Bologna e Modena -  2 giugno 2017

com'è andata

ORGAN DAY 2017, eccomi a fare il solito resoconto della giornata del 2 giugno a Bologna e Modena...ho deciso di rinominarlo Organ Day del traffico, perchè soprattutto chi è arrivato da nord è stato imbottigliato dai vacanzieri dei ponti che andavano al mare, ma la giornata, con tutte le sue sfaccettature, ha saputo ripagare anche il tempo trascorso in macchina. E' stato sicuramente l'Organ Day più eterogeneo organizzato fin'ora, Il Grande Organo di San Giovanni Bosco, grande strumento sinfonico progettato da F.Germani ha saputo regalarci emozioni infinite, sia con i suoi innumerevoli colori e impasti e sia con la possibilità di vederne l'interno da vicino, come ho detto durante la presentazione "la foto con il 32' è d'obbligo" e forse più che le foto trofeo alla consolle ho visto girare molte foto con l'amico PRINCIPALE 32...al pomeriggio poi abbiamo cambiato epoca, siamo andati indietro di 5 secoli, visitando gli Organi di San Petronio, strumenti splendidi, ascoltarli e sentirli anche duellare è stato come essere davvero in un altra epoca, il tutto incastonato da una delle più grandi Basiliche del mondo...ci siamo anche concessi una pausa culturale, visitando la Collezione degli Strumenti musicali di San Colombano, dove sono custoditi strumenti rari ed unici, in un complesso totalmente restaurato che è stupendo alla pari degli strumenti in esso contenuti (se passate da Bologna consiglio una visita). La ciliegina sulla torta è arrivata in serata, dove abbiamo cenato all'interno del laboratorio Giacobazzi a Modena (potete vedere alcuni video più sotto girati in diretta) il contesto è stato a dir poco stupefacente, un piccolo ORGAN STOP PIZZA italiano che abbiamo avuto l'onore di INAUGURARE, perchè il nostro è stato il primo evento, ma già si programmano repliche e nuove sorprese, vi preannuncio infatti che ho già prenotato un'altra data da Alessandro per replicare la cena del 2 giugno e dare la possibilità anche a chi ieri era altrove di vivere questa esperienza stupenda...il clou finale è stata la torta a 5 manuali, ribattezzata la consolle a 5 tastiere più "buona" d'Italia. Desidero ringraziare innanzitutto i miei compagni d'avventura Paolo Sanvito Giuliana Piazzolla e Ugo Leoni ideatore dell'Organ Day, nonchè in particolare Stefano Manfredini Stefano Pellini Davide Zanasi Stefano Ghezzi Don Riccardo Torricelli per la disponibilità ed incoraggiamento, ma una menzione particolare ad Alessandro Giacobazzi Roberto Enderle e Umberto Protti per l'accoglienza, l'impegno e la riuscita della meravigliosa "cena tra le canne". Grazie a tutti per aver partecipato, grazie ai mitici fotografi Pasquale Rubano Fabio Montalbano Davide Fiadone e arrivederci a prestissimo!

 

PIAN PIANO TUTTE LE PAGINE DEL VECCHIO SITO INTERNET VERRANNO MIGRATE QUI

NEL FRATTEMPO CLICCA SUL BOTTONE QUI SOTTO E A PRESTO!

contatore