COSA E' E COME NASCE UN ORGAN DAY

 

di Giuseppe Distaso 

 

Come primo benvenuto all'interno di questo sito internet vorrei parlarvi di cosa vuol dire e come si organizza un Organ Day...

 

L'Organ Day ha un duplice significato:

 

quello ufficiale è di selezionare una città italiana e valorizzarne gli strumenti unici e particolari.

 

quello ufficioso è quello di trascorrere una giornata tra amici, tutti uniti dalla stessa passione per il Re degli strumenti musicali, amici che normalmente sono lontani centinaia e centinaia di chilometri.

 

ad un Organ Day tutti vi possono partecipare senza eccezione alcuna: Organisti, Organari, Organofili, Appassionati, Amici, Auditori, Musicisti.

 

 

L'idea "Organ Day" cioè organizzare una giornata dove incontrare persone con la stessa passione per il Re degli Strumenti è nata da un evento organizzato nel 2005 dall'amico Ugo Leoni, organista titolare della Chiesa Magistrale della Steccata a Parma, da sempre molto attento all'organo non solo come strumento, ma anche quale fonte di nuove amicizie, dello spirito dello "stare insieme" e al cui mondo tutti possono e devono accedere, ricordiamo in merito la sua singolare iniziativa di illustrare l'organo della Steccata alle scolaresche...

 

Dopo aver aiutato Ugo nell'organizzazione dell'Organ Day del 2008 a Parma, che ha visto la partecipazione di oltre 30 persone, sono rimasto entustiasta della giornata e del clima che si respirava e ho deciso di organizzare lo stesso evento ma con l'aggiunta del fattore "itinerante", portando cioè l'iniziativa in giro per l'Italia, alla ricerca di strumenti famosi e non, curiosità organarie, visite a fabbriche e laboratori di organari, nonchè di stabilire i punti fondamentali, lo standard minimo, che deve essere presente in ogni giornata e se devo fare un piccolo resoconto a quasi 10 anni dalla prima giornata itinerante posso dire che ci stiamo riuscendo in pieno anche soprattutto grazie alla disponibilità delle persone che, di anno in anno, incontriamo nel nostro cammino.

 

Per un Organ Day sono necessari:

 

1. Un Ristorante (quello prima di tutto);

2. Un Organo di impostazione barocca/italiana antica;

3. Un Organo di impostazione sinfonico/eclettica;

4. Un qualcosa inerente l'arte organaria;

5. Un minimo di conoscenza logistica, di organizzazione e di pubblicità.

 

Inoltre come data "annuale" cerchiamo quando possibile sempre una data che vada bene sia per chi svolge servizio liturgico (quindi non una domenica) e una che vada bene per chi lavora (quindi non da lunedi a venerdi). La scelta dell'evento, anche per una questione climatica, ricade quindi spesso sulle festività non liturgiche del 25 aprile, del 1 maggio o del 2 giugno o comunque in un sabato.

 

Una delle convinzioni che fin da subito si è voluto eliminare è quella che l'Organ Day fosse un concerto, un esibizione o una gara tra organisti...ERRATO! L'Organ Day è una giornata tra amici vecchi e nuovi, una famiglia in espansione, una fonte di nuove amicizie e di arricchimento culturale.

 

Il nome Organ Day è stato successivamente utilizzato da altre manifestazioni, il che ci fa molto piacere perchè ci fa capire che stiamo lavorando bene, però poichè spesso riguardano concerti o visite isolate a strumenti per distinguere l'incontro itinerante annuale dalle altre, il nome "Organ Day" viene unito a "Giornate Organistiche Itineranti" oppure "National Organ Meeting" e al sito internet di riferimento www.organday.it

 

Siamo presenti in Facebook sulle pagine: Amici dell'Organo a Canne e Organday - giornateorganisticheitineranti

 

 

Solitamente e nei limiti del possibile in un Organ Day

 

1. Gli organi che si visitano sono suonabili da tutti

2. Gli organi che si visitano sono visitabili internamente

2. Le caratteristiche tecniche/foniche vengono illustrate, dove possibile, da chi lo strumento lo ha costruito e/o dall'organista titolare

 

Fin dal 2005 gli Organ Days hanno suscitato l'interesse e l'apprezzamento del mondo musicale, della stampa e della televisione, e dal 2008 sono diventati itineranti, diventando così eventi di interesse nazionale.

 

Prima di salutarvi vi invito a partecipare ad una di queste giornate, non fidatevi di chi scrive sui social riguardo l'Organ Day e non vi ha mai partecipato, se siete appassionati del Re degli strumenti è la giornata giusta, non ve ne pentirete!

 

 

didascalia delle fotografie scattate durante l'Organ Day 2017 a Bologna e Modena

 

  • visita dell'interno dell'Organo di San Giovanni Bosco
  • momento del pranzo
  • il gruppo sulle cantorie di San Petronio
  • arrivo del gruppo al laboratorio Giacobazzi per la cena